Pagine

lunedì 10 febbraio 2014

La Precessione degli Equinozi

Il movimento a cui è soggetto l'asse
  terrestre nella precessione
La precessione degli Equinozi è un movimento della Terra che fa cambiare in modo lento ma continuo l'orientamento del suo asse di rotazione rispetto alla sfera ideale delle stelle fisse.
L'asse terrestre subisce una precessione (un'oscillazione antioraria dell'asse attorno alla verticale, simile a quella di una trottola quando sbanda) a causa della combinazione di due fattori: la forma non perfettamente sferica della Terra (che è uno sferoide oblato, sporgente all'equatore) e le forze gravitazionali della Luna e del Sole che, agendo sulla sporgenza equatoriale, cercano di allineare l'asse della Terra con la perpendicolare al piano dell'eclittica, che è invece inclinato di 23° e 27'.
Le varie stelle polari nel corso dell'anno platonico
Il risultato è un moto di precessione che compie un giro completo ogni 25.700 - 25.800 anni circa, periodo noto anche come anno platonico, durante il quale la posizione delle stelle sulla sfera celeste cambia lentamente in senso antiorario.
Di conseguenza, anche la posizione dei poli celesti cambia: così come nel 3000 a.C. Thuban, della costellazione del Dragone e poi Kochab della costellazione dell'Orsa Minore (opposta all'attuale Polaris) erano al polo Nord celeste, tra circa 12.000 anni sarà Vega e non l'attuale Polaris ad indicare il polo Nord sulla sfera celeste.
Le varie stelle polari negli anni
Questa grande circonferenza che la direzione Zenit dell'asse terrestre disegna nel cosmo, intercettando le varie "polari", epoca dopo epoca, viene a chiudersi quindi ogni 25.700 - 25.800 anni, con una retrocessione annua di 50'' e 20 nel sistema sessantesimale - 50,3'', e tutto questo implica che circa ogni 2.140 - 2.150 anni, il punto vernale, o primo punto dell'Ariete o punto Gamma, retrocede nella costellazione Zodiacale precedente.
Il punto Gamma segna la posizione del Sole rispetto alle stelle (le 12  costellazioni zodiacali) che sono visibili nella fascia dell'eclittica, nel giorno dell'Equinozio di Primavera, e che per via della precessione si sposta lentamente verso Ovest, ovvero verso gli ultimi gradi della costellazione zodiacale precedente.
Le 12 costellazioni zodiacali ripartite
in uno spazio di 30° l'una.
Il punto Gamma, si trovava 5.000 anni fa nella costellazione del si trova ora nella costellazione dei Pesci, a 5° e 15' e passerà negli ultimi gradi della costellazione dell’Acquario a partire dall'anno 2.375 d.C., quando entreremo quindi nell'Era dell'Acquario.
Toro, nei pressi della stella Aldebaran, e dopo essere transitato nella costellazione dell’Ariete, esso

Per costellazione zodiacale non intendo lo spazio fisico che la costellazione occupa nel cielo, ma una delle 12 aree di 30° ciascuna in cui ho diviso il cerchio dell'eclittica e a cui ho doto il nome della costellazione zodiacale (sono dette zodiacali poiché i loro nomi si rifanno ad animali mitici) inserita nei 30°.
Fisicamente sono 13 le costellazioni lungo l'eclittica, con l'aggiunta di Ofiuco, il Serpentario rispetto alle 12 considerate, ma già gli antichi consideravano Ofiuco le chele dello Scorpio e lo Scorpione veniva rappresentato da un serpente o da un'aquila.

L'antica posizione del Punto Vernale, o Punto Gamma, a 0° del Segno
e della costellazione dell'Ariete, il 21 marzo del 225 d.C., all'inizio della nostra
 Era, l'Era dei Pesci (0° dell'Ariete viene appena prima dei 29° 59' 59'' dei Pesci,
visto il moto retogrado): posizione adottata per calcolare le effemeridi Astrologiche

La mutazione che la precessione causa nel piano dell'orbita lunare
I punti equinoziali Gamma (equinozio di primavera o punto vernale o primo punto d’Ariete) ed Omega (equinozio d’autunno o punto di Libra) sono definiti come le intersezioni dell’eclittica con l’equatore celeste. La precessione degli equinozi influisce sulla posizione dell’equatore celeste, lasciando invece invariata l’eclittica: così come l’asse terrestre, anche il piano dell’equatore celeste precede intorno alla normale al piano eclittico, attraversando quindi regioni diverse della sfera celeste in epoche diverse.
Poiché il punto Gamma è usato ancora oggi come punto di riferimento per la misura delle coordinate degli oggetti celesti, il suo spostamento causa la variazione delle coordinate, sia eclittiche che equatoriali; per questa ragione i cataloghi stellari riportano l’epoca alla quale le coordinate si riferiscono. Attualmente l’epoca standard utilizzata è la J2000.0, che corrisponde alla posizione del punto Gamma il 1° Gennaio 2000.

Posizione del  punto Gamma rispetto alle costellazioni
nel 1.500 a.C., 500a.C. e 150 d.C.
"Comunemente intendiamo per anno il tempo che la terra impiega a compiere un giro intorno al Sole, ma in astronomia si distinguono due diversi anni, l’anno siderale e l’anno tropico, che a causa della precessione hanno durata diversa fra loro.
L’anno siderale è il tempo che il Sole impiega per ritornare nella stessa posizione rispetto alle stelle fisse della sfera celeste, ed è equivalente al periodo orbitale della Terra.
L’anno tropico è invece il tempo che il Sole impiega a tornare nello stesso punto lungo l’eclittica rispetto ai punti equinoziali, e corrisponde quindi al ciclo delle stagioni. A seconda del punto che si sceglie, la durata dell’anno tropico varia leggermente; si usa effettuare una media su tutti i punti dell’eclittica (anno tropico medio).
La differenza di definizione fra l’anno siderale e l’anno tropico rispecchia due modi diversi di misurare la lunghezza dell’anno utilizzati nell'antichità: il primo fa riferimento alla posizione delle stelle, il secondo all'altezza del Sole.
La durata dell'anno siderale e dell'anno tropico, a causa della precessione, non è la stessa.
I punti equinoziali si spostano infatti di 50”,3 (o 50'' e 20 n.d.r.) ogni anno, così il Sole ripassa per lo stesso punto dell’eclittica dopo aver percorso 360° meno 50”,3 anziché 360°. Ne segue che l’anno tropico dura circa 20 minuti in meno rispetto all’anno siderale, pari a circa un giorno ogni 70 anni.
La durata media dell’anno siderale è di 365,25636 giorni (365g 6h 9m 10s) mentre quella dell’anno tropico è 365,2422 giorni (365g 5h 48m 45s).
Il calendario Gregoriano, adottato da quasi tutti i paesi del mondo, si basa sull’anno tropico, in modo tale che l’inizio delle stagioni cada sempre negli stessi giorni e non sia invece variabile con gli anni."
dott. Angelo Mascialino da: http://www.osservatorioacquaviva.it/view/sezioni/didattica/novita/2010/06/00000008/00000008.pdf

Mappa Stellare dell'Emisfero Nord con i Settori, da 1 a 9,
di cui seguono i particolari nelle tavole di "Astronomia: Riconoscere Stelle
 e Costellazioni" - Clicca sull'immagine per ingrandirla.

Ogni notte le stelle arrivano all'appuntamento col nostro sguardo con 4 minuti di anticipo, e in un anno fanno una rotazione completa di 360°. Se tutte le notti, alla stessa ora, guardassimo il cielo nella stessa direzione, conosceremmo tutte le stelle e costellazioni del nostro emisfero. Io l'ho fatto, e propongo a voi queste mappe stellari che ho usato per identificarle!
Per visualizzare il post "Astronomia: Riconoscere Stelle e Costellazioni", clicca QUI
Posizione del Punto Vernale, o Punto Gamma,
il 21 marzo, all'inizio dell'Era dell'Acquario:
da 0° dei Pesci verso i 29°dell'Acquario
Per quanto concerne l'osservazione delle stelle, dobbiamo quindi pensare che a mezzanotte (ora solare) troveremo, guardando il cielo verso Sud, il punto più alto dell'eclittica, la costellazione opposta a quella in cui si trova il Sole. Ad esempio il 10 agosto, nella notte delle stelle cadenti (notte di S. Lorenzo) il Sole, nel Segno del Leone  in quel periodo, sarà "effettivamente" nella costellazione del Cancro (per via della precessione degli equinozi), e sarà quindi ben visibile in cielo la costellazione del Capricorno, opposta al Cancro.

Lo spostamento dei punti equinoziali ha conseguenze quindi anche nel campo dell’Astrologia.
In Astrologia si ha una pluralità di sistemi di riferimento:
I segni zodiacali ripartiti in
uno spazio di 30° l'uno.
1) il più popolare, su cui si basa l'astrologia occidentale, è lo Zodiaco tropicale (o stagionale), che fa cominciare il segno dell'Ariete da dov'era il punto Gamma (0° dell'Ariete) all'inizio dell'Era dei Pesci, ossia all'equinozio di primavera (21 marzo ca.) del 225 d.C.;
2) lo Zodiaco siderale, che tiene conto della precessione degli equinozi e cui si riferiscono gli astrologi indiani e alcuni occidentali; secondo questo sistema il Sole attualmente non entra in Aries il 21 marzo, ma il 14 aprile circa.
3) lo Zodiaco astronomico, nel quale i segni, a differenza dei due precedenti sistemi che contemplano suddivisioni dell'eclittica di 30° ciascuna, hanno ampiezze differenti, perché corrispondono alle costellazioni effettive. In questo sistema le costellazioni sono 13, poiché viene considerato anche l'Ofiùco o Serpentario.
4) Le Nakshatra, ovvero le 27 costellazioni che sono alla base dell'astrologia indiana, ognuna delle quali occupa 13° 20' dell'eclittica. In questo sistema lo 0° di Ashwini, la prima costellazione, corrisponde allo 0° di Aries del sistema siderale.

Consideriamo che nell'equinozio del 20-03-2001, alle 14h 32m 47s, fuso orario dell'Europa Centrale (GMT +1), il Punto Gamma ha corrisposto con:
lo 0° Ariete dello Zodiaco tropicale,
ai 5° 15' Pisces dello Zodiaco siderale,
e a circa 9° di distanza dall'inizio della effettiva costellazione dell'Acquario secondo lo Zodiaco astronomico.

L'anno platonico, della durata di 25.700 - 25.800, anni si suddivide in 12 Ere, di circa 2.140 - 2.150 anni ciascuna, l'inizio di ognuna delle quali è dato dalla coincidenza del punto Gamma (o vernale) con lo 0° di ciascun segno siderale. Perciò l'Era dell'Acquario che qualcuno vorrebbe già cominciata, in realtà e ben là da venire. Infatti, il 20 marzo 2001, al punto vernale (o gamma) mancavano, secondo il sistema siderale (descritto al punto 2), 5° 15' per arrivare allo 0° di Aquarius.
Se ci si vuole riferire, invece, allo Zodiaco astronomico (descritto al punto 3), Aquarius è ancora più distante, cioè circa 9°.
Convertendo questa misura in anni, operazione resa possibile dal fatto che conosciamo il passo della precessione, che è di 50,20" - 50,3" l'anno, possiamo calcolare con buona approssimazione quando il punto gamma coinciderà con lo 0° di Aquarius, dando così inizio all'Era dell'Acquario: nel 2.375.
Se poi volessimo riferirci allo Zodiaco astronomico (descritto al punto 3) anziché a quello siderale, la vagheggiata Era dell'Acquario s'allontana ancora di più: arriviamo al 2.645 circa.

La tabella seguente mostra la successione approssimativa, ma attendibile, delle varie Ere. Il sistema di riferimento è lo Zodiaco siderale di cui al punto 2). Ovviamente non è possibile adottare, per l'anno platonico, lo Zodiaco tropicale, perché questo, per definizione, ignora la precessione degli equinozi, cioè il fenomeno che dà origine all'anno platonico stesso.

         anno 6.225 a.C. : inizio dell'Era di Gemini
         anno 4.075 a.C. : inizio dell'Era di Taurus
         anno 1.925 a.C. : inizio dell'Era di Aries
         anno 225 d.C. : inizio dell'Era di Pisces
         anno 2.375 d.C. : inizio dell'Era di Aquarius

Antica rappresentazione di Mitra
Vi sono quindi teorie che vedono nelle varie Ere storiche l'influenza della posizione del punto vernale nelle varie costellazioni Zodiacali: nell'Era del Toro (il segno zodiacale del Toro è caratterizzato dal domicilio di Venere) i miti delle Amazzoni, il matriarcato, il Minotauro, il Baal Fenicio, l'Apis egiziano che faceva tanto arrabbiare Mosè...
Secondo alcuni storici, il culto di Mitra, una divinità legata al Sole e dalle origini ancora celate nel mistero, potrebbe essere una testimonianza della mitizzazione legata all’uscita dell’Equinozio di Primavera dalla costellazione del Toro (nel XIX secolo a.C. infatti, l’Equinozio di Primavera è passato dal Toro all’Ariete).
La testimonianza più antica su Mitra risale al XIV sec. a.C. e già in questo antichissimo documento storico, Mitra è associato a Varuna, una divinità celeste legata alla notte, e a molte rappresentazioni della tauroctonia (uccisione del toro) di epoca romana. 
Poi i grandi monumenti con sembianze da Ariete (il segno zodiacale dell'Ariete è caratterizzato da: domicilio di Marte ed esaltazione del Sole) che vide Alessandro Magno, e che si ergevano dal Mediterraneo all'India, il Pan greco ...gli antichi imperi dorati, patriarcali e conquistatori, dove carità e pietà erano considerate debolezze, non virtù.
Poi è singolare che i primi cristiani rappresentassero col simbolo del pesce la loro divinità: in effetti il monogramma in greco per Gesù Cristo dava la parola icthys, (ΙΧΘΥΣ  letteralmente significa “pesce”, in greco, ed è un acronimo formato con le iniziali della frase greca: “Gesù Cristo, figlio di Dio, salvatore”. Le lettere sono normalmente accompagnate o addirittura sostituite dal disegno stilizzato di un pesce)...
...  Ma si era entrati in quel periodo nell'Era dei Pesci. Il segno Zodiacale dei "Pisces" è caratterizzato dal domicilio di Giove, (la benevolenza) e Nettuno, (la metamorfosi); esaltazione della Luna: sensibilità e ricettività.

Vediamo invece la natura del tempo Acquariano attraverso la visione che propone Lisa Morpurgo nella simbologia stagionale dell'"Aquarius":
Rappresentazione dell'AQUARIUS
"La metamorfosi del seme, embrionale nel Sagittario, riprende qui con il massimo slancio (esaltazione di Nettuno), diventa definita e palese. Le radici che affondano nella terra sono guidate dalla ragione (Saturno) accompagnata da un sicuro istinto di adattamento quotidiano alle circostanze (Urano). Il seme si è ormai trasformato in una pianticina dall'individualità precisa e al tempo stesso disponibile, duttile, lontana da certi irrigidimenti orgogliosi e da un'affermazione troppo netta della personalità, che potrebbero compromettere la sopravvivenza (esilio del Sole). La forma si adatta al tempo anziché cercare di dominarlo (esaltazione di Nettuno)."
 Da tutto ciò ne consegue che la sovrapposizione Segni Zodiacali con le corrispettive costellazioni Zodiacali si sfalsa di 30° ogni 2.140 - 2.150 anni, e quindi le effemeridi "astrologiche" dello Zodiaco tropicale, danno una posizione attuale degli astri di circa 25° in più rispetto alla posizione verificabile oggi osservando il cielo notturno (per lo Zodiaco siderale).

Sostanzialmente le effemeridi usate in Astrologia sono valide per un cielo di 2.000 anni fa: 
Nel nostro tempo il 21 marzo, al punto vernale (0° del Segno dell'Ariete) non c'è lo 0° della Costellazione di Aries, ma 5° e 15' della Costellazione di Pisces.
Alcuni Astrologi compilano i Temi di Nascita, o l'Oroscopo, tenendo presenti le effettive posizioni degli astri con risultati sorprendenti. Ad esempio io, che sono nato il 9 gennaio e quindi , astrologicamente con Sole in Capricorno, con queste considerazioni so che il mio Sole di nascita era "effettivamente" nella costellazione del Sagittario, e dovrei quindi retrocedere tutte le posizioni degli astri e delle Case astrologiche del mio tema di nascita di almeno 25° per avere un quadro contemporaneo.
E infatti, dall'alto dei miei 56 anni suonati, posso verificare che il mio temperamento è più affine ad un Sagittario ascendente Leone che ad un Capricorno ascendente Vergine, come prescrivono le effemeridi astrologiche!

Astrologia Progressiva - Una carta del cielo di nascita che raccordi l'Astrologia dello Zodiaco Tropicale con l'Astrologia dello Zodiaco Siderale, completa nei suoi dati e quindi "progressiva", deve contenere i dati astronomici aggiornati:
Schema di base per l'astrologia progressiva, con lo
0° del segno dell'ariete coincidente con il
5° della costellazione Pisces, retrogradazione
dovuta alla precessione degli equinozi.


Stelle in Cielo sul blog:
Per "Oroscopo delle 3 corone di R.N." clicca QUI
Per "Astrologia Progressiva di Andrea Bonaveri: l'Oroscopo Progressivo" clicca QUI 
Per "Astrologia Progressiva di Andrea Bonaveri: interpretazione del cielo di nascita di M.M." clicca QUI
Per "Astrologia Evolutiva o Karmica: il significato degli Angoli" clicca QUI
Per "Astrologia Evolutiva o Karmica: il Sole nei Quadranti" clicca QUI,
Per "Astrologia Evolutiva o Karmica: i Pianeti negli Angoli" clicca QUI
Per "Numerologia Astrale" clicca QUI
Per "Nella data di nascita, il numero karmico" clicca QUI
Per "Astrologia e Oroscopo nei nostri tempi" clicca QUI
Per "La Precessione degli Equinozi" clicca QUI
Per "Stelle e Costellazioni visibili nel nostro Cielo" clicca QUI
Fra Cielo e Terra sul blog:
Per "Chakra o Centri energetici fisici: dove sono e come si possono rilevare" clicca QUI
Per "Oroscopo degli Alberi celtico" clicca QUI
Per "Croce Celtica" clicca QUI
Per "Feng-Shui: Scuole della Bussola e del Ba Gua" clicca QUI
Per "Il Cattura-sogni" clicca QUI 
Per "Ruota di Medicina dei Nativi Americani" clicca QUI
Stelle in Terra sul blog:
Per "Gogol Bordello: Storia, video, tracce e discografia" clicca QUI 
Per "La Caita in 'Pajaro Negro' con testo e traduzione" clicca QUI
Per "Vinicio Capossela: Storia, video, tracce e discografia" clicca QUI
Per "Sade: Storia, video, tracce, testi e traduzioni, discografia" clicca QUI
Per "Simple Minds: Storia, video, tracce, testi e traduzioni, discografia" clicca QUI
Per "U2: Storia, video, tracce, testi e traduzioni, discografia" clicca QUI
Per "Sting: Storia, video, tracce, testi e traduzioni, discografia" clicca QUI
Per "AC/DC: Storia, video, tracce, testi e traduzioni, discografia" clicca QUI
Per "Carlos Santana: Storia, video, tracce, testo e traduzione, discografia" clicca QUI
Per "Genesis: Storia, video, tracce, testi e traduzioni, discografia" clicca QUI
Per "King Crimson: Storia, video, tracce, testi e traduzioni, discografia" clicca QUI
Per "Van Der Graaf Generator: Storia, video, tracce, testi e traduzioni, discografia" clicca QUI 
Per "Pink Floyd: Storia, video, tracce, testi e traduzioni, discografia" clicca QUI
Per "New Trolls: Concerto grosso 1 e 2" clicca QUI
Per "666, l'Apocalisse di Giovanni, degli Aphrodite's Child, apologia del rock progressive" clicca QUI
Per "John Barleycorn e l'apologia del whisky" clicca QUI
Per "Fabrizio De André: Storia, video, tracce, testi e traduzioni, discografia" clicca QUI
Per "Lou Dalfin: 'Se Chanto' e musica d'Oc, Storia, video, tracce, testo e trad., discografia" clicca QUI
Per "Alan Stivell: Storia, video, tracce, testo e traduzione, discografia" clicca QUI
Per "Natalino Otto: Storia, video, tracce, testo e discografia" clicca QUI
Per "Jazz: Storia, video, tracce, testo e traduzione" clicca QUI
Per "Canti dei Nativi Nord-Americani" clicca QUI

Per i post "Il pensiero nell'Italia contemporanea" clicca QUI
Per i post "Il pensiero nel mondo contemporaneo" clicca QUI
Per i post "La politica nell'Italia contemporanea" clicca QUI
Per i post "La politica nell'Europa contemporanea" clicca QUI
Per i post "Musica e canzoni, interpreti, storia, video e testi" clicca QUI
Per "Paolo Rossi: Pericle e la Democrazia" clicca QUI
Per i post "Satir-Oroscopo" clicca QUI
Per i post "Scienze: Astronomia" clicca QUI
Per i post "Scienze: Curare l'ambiente" clicca QUI
Per i post "Scienze: Fisica" clicca QUI
Per "Stelle e Costellazioni visibili nel nostro Cielo" clicca QUI
Per "La Precessione degli Equinozi" clicca QUI
Per i post "Astrologia evolutiva, progressiva, oroscopo, numerologia" clicca QUI
Per "I Chakra o Centri energetici fisici: dove sono e come si possono rilevare" clicca QUI
Per i post "Pietre e Cristalli" clicca QUI
Per "Il Feg-Shui: Scuole della Bussola e del Ba Gua" clicca QUI
Per i post "Grande Storia dell'Europa" clicca QUI
Per i post "Storia dell'Economia Politica" clicca QUI
Per "Canti dei Nativi Nord-Americani" clicca QUI
Per "Il Cattura-sogni" clicca QUI
Per "Ruota di Medicina dei Nativi Americani" clicca QUI
Per i post "Aforismi, Foto e Frasi dei Nativi Nord Americani (gl'Indiani d'America)" clicca QUI
Per i post "Personaggi dei Nativi Nord Americani (gl'Indiani d'America)" clicca QUI
Per "Elenco tribù, personaggi, eventi e culture dei Nativi Nord-Americani, gl'Indiani d'America" clicca QUI
Per "Culture e aree culturali dei Nativi Nord-Americani, gl'Indiani d'America" clicca QUI
Per "Culture e tribù dei Nativi Nord Americani, gl'Indiani d'America" clicca QUI
Per "Lou Dalfin: 'Se Chanto' e musica d'Oc: Storia, video, tracce, testo e trad., discografia" clicca QUI
Per "Occitani: storia e cultura" clicca QUI
Per i post "Cultura degli antichi Ebraico-Cristiani" clicca QUI
Per "Alan Stivell: Storia, video, tracce, testo e traduzione, discografia" clicca QUI
Per "Oroscopo degli Alberi celtico" clicca QUI
Per "Croce Celtica" clicca QUI
Per i post "Cultura degli antichi Celti" clicca QUI
Per "Celti: storia e cultura" clicca QUI
Per "Antichi popoli, linguaggi e alfabeti nell'Italia settentrionale" clicca QUI
Per "Origini del sionismo: conflitti interni, richiesta d'intervento a Roma e successiva repressione" clicca QUI
Per i post "Cultura degli antichi Romani" clicca QUI
Per i post "Politica nell'antica Roma" clicca QUI
Per "Evidenze storiche nel mito della fondazione di Roma" clicca QUI
Per i post "Cultura degli antichi Greci" clicca QUI
Per "Elenco degli storici antichi dell'Occidente" clicca QUI
Per i post "Cultura degli antichi Ebrei" clicca QUI
Per i post "Politica nelle antiche tribù d'Israele" clicca QUI
Per "Fabrizio De André: Storia, video, tracce, testi e traduzioni, discografia" clicca QUI
Per "Liguri: storia e cultura" clicca QUI
Per i post "Antichi Liguri da Tartesso ai Celti" clicca QUI
Per i post "Prodotti della Riviera dei Fiori" clicca QUI
Per i post "Turismo nella Riviera dei Fiori" clicca QUI
Per i post "Politica nella Riviera dei Fiori" clicca QUI  
Per "La vita nel Mar Ligure e nelle acque della Riviera dei Fiori" clicca QUI

Nessun commento:

Posta un commento